Considerata la notevole vastità del paese, quando si sceglie di intraprendere uno dei tanti viaggi in India organizzati è opportuno avere le idee chiare circa cosa vedere, definendo l’itinerario in funzione del tempo a disposizione per il soggiorno. Generalmente un tour India tra i più classici tocca Nuova Delhi, il Rajasthan e Varanasi, mete che consentono di apprezzare in toto il territorio, lasciando un segno unito al desiderio di ritornare.

Tour in India da Nuova Delhi

I viaggi India tendono a partire tutti ovviamente da Nuova Delhi, la capitale, determinando un impatto a dir poco significativo grazie alla moltitudine di suoni, odori, colori e un piacevole caos che caratterizza un ritmo di vita che, sebbene particolare, tende inevitabilmente a conquistare dal primo istante. Qui è possibile apprezzare monumenti unici nel proprio genere quali l’India Gate, simbolo dell’unità nazionale, il minareto Qutb Minare l’imponente Tomba di Humayun, considerata l’antesignana del Taj Mahal: sarà pertanto possibile scoprire il glorioso passato dell’India immergendosi in una cultura particolare, fatta di tradizioni profondamente radicate tra la popolazione locale.

SCEGLI IL TOUR IN INDIA CHE FA PER TE

India viaggi organizzati: il Rajasthan e Jaipur

Per apprezzare quelle che sono le suggestioni dell’India storica, basta semplicemente visitare il Rajasthan, la regione nord-occidentale, culla dei regni principeschi. A Jaipur salta subito all’occhio il caratteristico colore rosa che accompagna gli edifici del centro storico, tonalità simbolo di ospitalità, fortemente desiderata dal Maharaja in occasione della visita da parte del principe di Galles, oltre un secolo fa. Gran parte delle residenze più sontuose dell’epoca sono divenute col passare degli anni sontuose strutture ricettive anche se tuttavia, per “passeggiare nel passato”, basta una semplice visita presso il City Palace, enorme complesso che ospita tra le altre cose, anche un noto museo e che tuttora rappresenta la residenza del Maharaja di Jaipur. Al di fuori della città, su un’altura sorge invece il maestoso Amber Fort, una fortezza caratterizzata da interni sontuosi in contrasto con l’austerità dell’esterno. Merita sicuramente una visita anche l’Hawa Mahal, comunemente chiamato Palazzo dei Venti, dove spicca l’imponente facciata costellata da centinaia di finestre protette da grate finemente lavorate, attraverso le quali le donne di corte avevano la possibilità di porre lo sguardo lungo la via sottostante, senza tuttavia essere viste. Non molto distante compare il Jantar Mantar, uno dei monumenti più bizzarri e curiosi della città: si tratta infatti di un osservatorio astronomico a cielo aperto, dove è possibile aggirarsi tra i molteplici strumenti e dispositivi volti ad ammirare il cielo, tutti realizzati interamente in pietra. I principali viaggi in India organizzati prevedono generalmente una tappa a Jodhpur e a Jaisalmer così come presso le altre città del Rajasthan. In alternativa è possibile ammirare la nota Agra, sede di una delle sette meraviglie del mondoconosciuta dai più: il colossale Taj Mahal,un must per ogni viaggio che si rispetti. Particolarmente nota è la relativa storia: il palazzo fu fatto costruire su volere di un imperatore moghul come memoriale dedicato moglie morta prematuramente. La sua costruzione non ebbe limiti in termini di spese: fu realizzato infatti impiegando i materiali e i marmi più pregiati, unitamente a migliaia di pietre preziose provenienti da tutta l’Asia. Sebbene si tratti di un mausoleo, è ad oggi considerato un tempio dedicato all’amore, rappresentato per questo una tappa obbligata per innamorati e coppie in viaggio di nozze.

Viaggi organizzati India: Varanasi

Tutt’altra atmosfera è invece quella che caratterizza Varanasi, la città sacra degli induisti dislocata sul Gange e nota non solo per il caratteristico contesto caotico, più di quanto si possa immaginare, ma anche e soprattutto luogo di grande misticismo, dove è possibile percepire quello che è il vero spirito dell’India. Qui è possibile apprezzare appuntamenti suggestivi e assolutamente immancabili: primo tra tutti la cerimonia dei bramini celebrata ogni sera in riva al fiume così come l’alba dove i pellegrini si immergono nelle acque sacre del Gange per compiere le abluzioni sacre. Avere la possibilità di assistere a momenti tanto suggestivi, rappresenta ricordi indelebili pronti a segnare inevitabilmente ogni memoria di viaggio.

 

Viaggi disponibili

These are other trips.