Tra cowboy e indiani: visitare il Far West

 

Paesaggi inesplorati e terre selvagge: ecco ciò che evoca il Far West nell’immaginario collettivo. Coloro che scelgono questa meta sono attratti dalle storie ricche di avventura, contraddizioni e sfide che hanno per protagonisti i pionieri, i cowboy e i nativi americani; storie immortalate nella letteratura e nel cinema, che hanno creato capolavori straordinari. Visitare il Far West significa immergersi in prima persona in quest’atmosfera fascinosa e nostalgica, ricavandone un’esperienza indimenticabile.

Nell’Ottocento, all’epoca della Corsa all’Oro migliaia di persone si dirigevano verso ovest in cerca di fortuna, scegliendo dapprima la Carolina del Nord e infine la California, dando vita a quello che sarebbe poi diventato un autentico mito. Recarsi nei luoghi che sono stati teatro di imprese di pionieri e cowboy con l’aiuto di un tour guidato in italiano significa andare alla scoperta di mete d’eccezione come Cheyenne, Big City e il Big Horn Pass, per non parlare di Cody (legata al celebre personaggio di Buffalo Bill) e altre destinazioni di culto.

 

La vita nel Far West e le sue leggende senza tempo

La vita dei cowboy era di fatto molto diversa da quella che possiamo apprezzare nelle creazioni cinematografiche. Questi emblematici personaggi del Far West americano svolgevano lavoravano principalmente come mandriani, accudendo i cavalli e vivendo vite faticose e piene di stenti, lontane dalle immagini romantiche comunemente diffuse.

Ma non per questo una visita ai luoghi di culto del cinema western è meno interessante. Grazie a un tour organizzato oppure, per chi predilige la massima libertà, un itinerario in self drive in quest’area degli USA, oggi è ancora possibile ammirare villaggi fantasma, con i loro saloon e le case d’epoca perfettamente conservate e resti di miniere abbandonate. Tutti reperti nostalgici dell’epoca della Corsa all’Oro che vale assolutamente la pena di conoscere.

Sebbene la realtà storica sia complessa, insomma, è davvero interessante visitare il Far West esplorando i luoghi iconici di quest’epoca, che ha visto nascere leggende di personaggi incredibili come Billy the Kid e Wild Bill Hickok, figure in grado di incarnare perfettamente l’immaginario del pistolero fuorilegge (in perenne scontro con i nativi) a cui ci si è senza dubbio affezionati. 

Per approfondire la conoscenza di questi miti e scoprire come sono nati, si raccomandano di includere nel proprio viaggio mete come Bodie (California) e Jerome (Arizona), testimonianze affascinanti della frenetica attività mineraria dell’Ottocento. Non solo: anche Sheridan (Wyoming) è splendida da visitare per i suoi eventi a tema western e il rodeo annuale, mentre Salt Lake City (Utah) è ricca di leggende legate ai pionieri.

Scoprire queste destinazioni grazie a un tour guidato in italiano, oppure prediligere un itinerario autonomo in self drive negli USA alla scoperta dei cowboy significa addentrarsi in quest’atmosfera leggendaria, scoprendone i luoghi di culto e le rinomate rivisitazioni storiche, per un viaggio semplicemente indimenticabile. Visitare il Far West è proprio una di quelle cose da fare almeno una volta nella vita.